Posts tagged ‘yogurt’

Torta allo yogurt, easy and light!

Non solo la torta allo yogurt che sto per proporvi è buonissima, ma è anche molto semplice da preparare, veloce da realizzare (pensate che, durante l’impasto, non necessiterete neanche di una bilancia) e non eccessivamente calorica.
E’ davvero perfetta per la vostra colazione di Natale quando, avendo molto probabilmente mangiato troppo alla sera del 24, gradirete un dolce buono, ma allo stesso tempo leggero.
E’ ottima anche per la merenda, insieme a una tazza di tea. L’appuntamento goloso che non manda all’aria le vostre giornate di sacrifici appresso alla dieta!
Continuate a leggere!

TORTA ALLO YOGURT

Come premesso, per preparare questo dolce, non avrete bisogno di una bilancia. La vostra unità di misura, infatti, sarà rappresentata dal vasetto di yogurt che avrete utilizzato nell’impasto!

Ingredienti

1 vasetto di yogurt (io uso quello bianco, ma il gusto è a vostra scelta, purché non ci siano pezzi di frutta all’interno)
3 vasetti di farina
1 vasetto di zucchero
1 vasetto scarso di olio (io uso quello e.v.o.)
1 vasetto di latte (la ricetta originale e prevede solo due cucchiai di latte, ma in questo modo la torta viene più secca, simile a un ciambellone. A me invece piace che venga spumosa e compatta, come quella della foto, tratta dal web)
3 uova
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale

Procedimento

In una ciotola, unite lo yogurt allo zucchero e mescolate con un cucchiaio di legno. Quando l’impasto sarà bello corposo, aggiungete la farina, l’olio, le uova e la vanillina. In un pentolino d’acciaio abbastanza capiente, fate scaldare il latte e scioglietevi dentro il lievito. Unite all’impasto e continuate a girare. Aggiustate di sale e mescolate per bene.
Foderate con carta da forno un testo 24/26 e riempitelo con il composto. Cuocete in forno preriscaldato a circa 175° per 40 minuti!
Io non amo mettere lo zucchero a velo sui dolci, ma se a voi piace, siete liberissimi di decorare la vostra torta come meglio preferirete.

Calorie per porzione (immaginando di dividere la torta in 12 fette): meno di 250

Buon appetito 😉

93017286

Annunci

La merenda. Un valido aiuto per dimagrire e mantenere il peso raggiunto

Saltare i pasti, si sa, è un errore gravissimo. All’interno di un regime dietetico o di uno stile alimentare sano e corretto, infatti, la scelta di mangiare poco ma spesso è di gran lunga da privilegiare rispetto a quelle grandi abbuffate tra cui passano ore ed ore di digiuno. Lo sbaglio che spesso si fa, però, è quello di non considerare la merenda come un vero e proprio pasto, uno dei cinque giornalieri, raccomandati da tutti i dietologi e i nutrizionisti del mondo.

Allo stesso modo dello spuntino di metà mattina (altro pasto spesso e volentieri dimenticato e trascurato), la merenda ci aiuta infatti a spezzare il digiuno pomeridiano, ad accelerare il metabolismo, a non arrivare troppo affamati alla cena (situazione in cui potremmo più facilmente cedere alle tentazioni) e ad apportare il giusto livello calorico nutritivo giornaliero nella nostra dieta.

Anche se si ha poco tempo, allora, bisognerebbe sempre trovare il modo di fare questo importantissimo spuntino. Spuntino che dovrebbe ricoprire il 10% circa della razione alimentare quotidiana e che non andrebbe fatto troppo a ridosso della cena (le 17 del pomeriggio sono infatti l’orario ideale).

Basterebbero 150 gr. circa di frutta mista, una banana, uno yogurt o una barretta ai cereali da portare sempre con sé. Come vedete, organizzare la merenda non richiede poi chissà quale impegno. Se poi siete persone abbastanza creative (ricordo sempre che quando si sta a dieta, bisogna mettere in moto la fantasia 😉 ) e avete voglia di provare qualcosa di nuovo e sfizioso, vi propongo qualche merenda alternativa, ma pur sempre light, attraverso cui variare e divertirvi.

Yogurt e frutta fresca di stagione

Mangiare frutta e verdura di stagione è la scelta migliore da fare se si vuole avere al proprio fianco un valido alleato disintossicante, antiossidante e sgonfiante. Mangiandola in aggiunta allo yogurt, che grazie ai fermenti lattici e ai probiotici, favorisce il corretto funzionamento della flora intestinale, riuscirete in poco tempo ad accelerare il metabolismo, a depurarvi e a proteggere le vostre difese immunitarie. Qualche ricetta light? Go on reading! 😉

Pinzimonio allo yogurt
Taglia a fettine non troppo sottili una carota, un cetriolo e un gambo di sedano. Cospargi con un po’ di succo di limone le tue verdure in modo che non si anneriscano. Versa in una ciotola un vasetto di yogurt bianco parzialmente scremato e intingi nella crema come fossero grissini i tuoi bastoncini. Piatto veloce, buono e sfizioso, dall’apporto calorico di circa 80 calorie.

Yogurt macedonia
In una coppetta versa un vasetto di yogurt parzialmente scremato. Taglia a pezzettini una mela, una pera e una prugna. Versa il tutto nello yogurt e amalgama bene. Per un tocco di sapore in più, versa anche un pizzico di cannella. Calorie? Circa 130.

Frullato di yogurt
Frulla una vasetto di yogurt parzialmente scremato con la frutta di stagione che preferisci (ad esempio una pesca e una pera). Otterrai un composto ricco di vitamine rassodanti.

Dolcificanti e frutta secca.

Ci hanno abituati a pensare che la frutta secca sia un vizio gravissimo da non commettere mai, pena la compromissione della dieta. Nulla di più sbagliato. La frutta secca, al contrario, è uno degli alimenti più provvisti di minerali e di vitamine. Ricche di potassio, fosforo, calcio, acido folico, vitamina E,
beta carotene e acido sorbico, infatti, mandorle, pistacchi, prugne secche, nocciole e uva passa appagano l’appetito, fanno bene all’organismo e mantengono inalterata la linea. Ovvio: sono alimenti molto calorici e, di conseguenza, il loro consumo va fortemente moderato. Se ancora trovate il vostro spuntino poco appetitoso, infine, non cedete alla tentazione di usare zucchero bianco o sale per conferire più sapore. Provate altresì zucchero di canna e miele per quanto riguarda il dolce, e spezie ed erbe aromatiche per quanto invece concerne il salato. Ecco le ricette.

Il latte del sultano
Scaldate in un pentolino 150 cl. di latte parzialmente scremato. Prendete una manciata di uva passa (circa 10-20 grammi), un pugno di cereali e versate il tutto nel latte caldo. Girate e gustate. Calorie, circa 160.

Yogurt autunnale
Versate in una coppetta un vasetta di yogurt parzialmente scremato. Snocciolate 8 nocciole e tagliate a pezzettini una prugna. Aggiungete il tutto al composto ed amalgamate.

Preferite il salato? Prendete due gallette di riso, farcitele con un po’ di bresaola e buon appetito 😉

(fonte Riza, Dimagrire in salute senza stress).